Gli allievi della Scala e la storia della danza

Vasta esperienza formativa e difficile banco di prova per gli allievi dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano, in scena sabato 17 novembre a Ferrara e domenica 18 a Camposampiero. I giovani della scuola diretta da Frédéric Olivieri hanno ballato brani del repertorio classico e contemporaneo dando prova di abilità tecnica ed interpretativa. Quattro coreografi, quattro capitoli della storia del balletto, dall’Ottocento ai giorni nostri, un viaggio tra gli stili che i giovani danzatori ci hanno reso con freschezza, bellezza e determinazione.

Il programma della serata dell’Accademia si apre con Evening Songs, coreografia del 1987 del ceco Jiří Kylián per il Netherlands Dance Theatre. Le tre coppie di danzatori riescono a rendere con grazia, precisione ed eleganza il sottile gioco tra uomo e donna, restituendoci quel composto mondo antico. Segue Gymnopédie, creato nel 1986 dal coreografo francese Roland Petit; un’atmosfera surreale a cui forse manca un tocco di ironica malizia, ma magistralmente interpretato nel primo assolo con precisione, sospensione, tecnica e pulizia. Chiude il primo tempo Angelin Preljocaj con il suo Larmes blanches del 1985, che scandisce con rigore, precisione e velocità il tempo della quotidianità – monotono, repentino, frenetico – di due giovani coppie.

Ed ecco – in chiusura – la tradizione classica, Il Regno delle Ombre dal terzo atto di La Bayadère di Marius Petipa, balletto romantico dell’Ottocento che non perdona imperfezioni. L’imponenza della struttura coreografica appaga il pubblico, belli gli arabesque, la ricerca dell’insieme, le pose tenute; gli sguardi tradiscono ancora qualche timore e ci riportano fuori da quel regno incantato, ma sicuramente da quello stesso regno nasceranno alcune stelle di domani.

Lara Crippa

Accademia Teatro alla Scala, visto all’Auditorium di Camposampiero (PD) il 18/11/2012

 

 

Advertisements

One comment

  1. Pingback: Doppio Gala, di Accademia in Academìa | Parole di Danza

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: