Il Teatro di Pisa punta sul contemporaneo italiano, tra qualità e innovazione

Onegin_Vasily MedvedevPresentata la Rassegna di Danza 2014 del Teatro Verdi di Pisa caratterizzata da una forte scelta contemporanea e italiana, voluta dal direttore artistico Silvano Patacca. Dopo la tradizionale inaugurazione classica, prevista per il 4 gennaio 2014 con Onegin, creato da Vasily Medvedev e interpretato dal Balletto dell’Opera Nazionale Slovacca, seguiranno sette appuntamenti di qualità ed interesse nazionale.

Iniziano i danzatori della MMCompany che giovedì 16 gennaio interpretano le sfaccettature dell’amore in Cinque Canti di cinque diversi coreografi. Sabato 15 febbraio va in scena la fede cattolica di INRI, una storia grottesca e paradossale raccontata da C.ie Zerogrammi. Giovedì 3 aprile è il momento del Balletto del Sud e della suggestiva versione de Le Quattro Stagioni del coregrafo Fredy Franzutti. Mentre il 16 aprile la Da Cru Dance Company contamina hip hop theatre, breaking e contemporaneo in Kaze Mononoke per raccontare l’hanami, la tradizionale usanza giapponese di godere della bellezza della fioritura primaverile dei ciliegi.
Spellbound_20years
Impreziosiscono la rassegna due prime nazionali: giovedì 13 marzo Mauro Astolfi crea un Gala per festeggiare i primi vent’anni della sua compagnia – 20 Years Spellbound – Celebrating The Innovation – attingendo alle sue migliori produzioni, oltre ad un nuovo pezzo appositamente creato per l’occasione. Mentre sabato 10 maggio la Imperfect Dancers Company, compagnia in residenza al Teatro Verdi, presenta Anna Frank – Parole dall’ombra, ideazione e coreografia di Walter Matteini e Ina Broeckx, nuova opera ispirata alla figura di Anna Frank nel settantesimo anniversario della sua cattura.

Si chiude la rassegna il 22 maggio con un doppio evento: un trittico dei ballerini di Aterballetto composto da un recente lavoro di Cristina Rizzo, Tempesta, dal celebre Rain Dogs di Johan Inger, e dalla nuova creazione di Eugenio Scigliano dedicata al personaggio di Cervantes Don Q. Contestualmente si inaugura la seconda edizione di NID Platform – New Italian Dance Platform 2014.

Info:      http://www.teatrodipisa.pi.it/danza

Advertisements

One comment

  1. Pingback: Spellbound festeggia i suoi primi 20 anni | Parole di Danza

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: