L’infanzia del Gesto e la danza poetica di Giorgio Rossi

Giorgio Rossi_infanziaL’Infanzia del gesto: dimenticare per ricordare. Questo il titolo del laboratorio residenziale di danza poetica condotto da Giorgio Rossi a Cortona (Arezzo) dal 13 al 23 luglio 2014. Giocare con il movimento e lo spazio con la leggerezza dell’essere e l’aiuto dell’ironia.

I nostri cinque sensi, insieme al senso dell’equilibrio, del peso e del movimento, sono la finestra con cui entriamo in contatto nel mondo, la base di qualsiasi azione e relazione, e quindi il principio generante della danza.
Durante la nostra vita tendiamo ad accumulare stimoli fino a diventare dei contenitori di informazioni tra le quali non sempre riusciamo a creare connessioni organiche nel movimento. Così il nostro corpo diviene uno strumento da domare, a cui imporre mentalmente il percorso che deve seguire.

«Il lavoro che propongo è proprio il contrario: lasciare che la nostra memoria sensuale ci porti. Dobbiamo solo permettere che accada, indirizzando il nostro essere in un movimento originale e consapevole, mettendosi in ascolto e al loro servizio, utilizzando l’intuito, l’immaginazione e il ricordo che ne scaturisce attraverso le emozioni. Così facevamo in modo naturale per tutto il periodo della nostra infanzia quando l’immaginazione esaltava qualsiasi cosa, con una esplosione di sensualità e di gusto di essere vivi; tutto avveniva grazie alla capacità innata d’immedesimazione e di mimesi che si esprimeva nel movimento di tutto il corpo in completo accordo con i sensi. Ricreare questa possibilità in età adulta, fa riemergere una condizione fantastica che unita ad una maggiore consapevolezza, può condurre con la pratica, alla creazione».

Il 23 luglio 2014 è prevista l’apertura al pubblico dell’esito del laboratorio presso la Chiesa di S. Antonio di Cortona all’interno del Festival Cortona On the Move 2014.
Il laboratorio si terrà presso la sala prove dell’Associazione Sosta Palmizi – Località Fratta Santa Caterina, Camucia di Cortona, Arezzo.

Le iscrizioni sono già aperte e si chiuderanno il 15 giugno 2014.
Il progetto è rivolto ad un massimo di 18 partecipanti ed è aperto a tutti coloro che dimostrano un forte interesse nello studio del movimento.

Contatti: Flavia Marini
cell +39.347.88 51 126
eventi@sostapalmizi.it

www.sostapalmizi.it

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: