Monthly Archives: May 2014

Mario Coccetti vince il Premio Prospettiva Danza 2014

Mario Coccetti è il vincitore della quinta edizione del Premio Prospettiva Danza Teatro 2014. Coccetti si è distinto tra i nutriti curricula dei candidati il cui livello coreografico lasciava ampi dubbi sulla qualità artistica selezionata. A scacciare ogni perplessità ha

Mario Coccetti vince il Premio Prospettiva Danza 2014

Mario Coccetti è il vincitore della quinta edizione del Premio Prospettiva Danza Teatro 2014. Coccetti si è distinto tra i nutriti curricula dei candidati il cui livello coreografico lasciava ampi dubbi sulla qualità artistica selezionata. A scacciare ogni perplessità ha

Due spettacoli, una APP e un Diario 2.0 coronano la stagione di Vicenza Danza

Si conclude la XVIII edizione stagione Danza del Teatro Comunale di Vicenza con due importanti appuntamenti e innovative piattaforme digitali. Primo appuntamento per il brasiliano Grupo Corpo che torna al Teatro Comunale di Vicenza martedì 13 maggio con due produzioni Imã – Triz. […] Conclude la stagione in esclusiva

Due spettacoli, una APP e un Diario 2.0 coronano la stagione di Vicenza Danza

Si conclude la XVIII edizione stagione Danza del Teatro Comunale di Vicenza con due importanti appuntamenti e innovative piattaforme digitali. Primo appuntamento per il brasiliano Grupo Corpo che torna al Teatro Comunale di Vicenza martedì 13 maggio con due produzioni Imã – Triz. […] Conclude la stagione in esclusiva

Ricchissimo il cartellone di danza contemporanea per Fabbrica Europa 2014

La XXI edizione del festival Fabbrica Europa apre una riflessione trasversale sulla “condizione umana” e sulla “memoria contemporanea” toccando i concetti di identità, comunità, alterità attraverso la creazione artistica. Un cantiere aperto per una generazione in transito che, dall’8 maggio

Ricchissimo il cartellone di danza contemporanea per Fabbrica Europa 2014

La XXI edizione del festival Fabbrica Europa apre una riflessione trasversale sulla “condizione umana” e sulla “memoria contemporanea” toccando i concetti di identità, comunità, alterità attraverso la creazione artistica. Un cantiere aperto per una generazione in transito che, dall’8 maggio