Un Sogno d’amore chiude la notte vicentina

È un Sogno leggero e a colori quello che il coreografo Michel Kelemenis intesse sulle versioni di Petipa e Balanchine per il Ballet du Grand Théâtre de Genève. Oltre a semplificare e modernizzare la coreografia, Kelemenis asciuga anche la trama shakespeariana e la partitura di Mendelssohn. Resta tuttavia un lavoro completo, ironico e onirico. Sogno di una notte di mezza estate – recente lavoro che ha debuttato a settembre 2013 – chiude la stagione danza 2013/2014 del Teatro Comunale di Vicenza con un’unica tappa italiana il 23 e 24 maggio.

[leggi la recensione su Sguardi di Danza @corriereveneto]

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: