A tutto Bolle per il Teatro alla Scala

Polina-Semionova-Roberto-Bolle-Mauro-Bigonzetti-prove-in-sala-ph-Marco-Brescia-e-Rudy-Amisano-Teatro-alla-Scala
Pochi giorni all’attesissimo debutto della Stagione Danza 2015/2016 del Teatro alla Scala di Milano, che vedrà la splendida coppia Roberto Bolle – Polina Semionova nella nuova Cenerentola di Mauro Bigonzetti. 19 e 20 dicembre, 12, 14 e 15 gennaio le date che vedranno la più bella coppia della balletto intrecciarsi in una Cinderella senza luogo e senza tempo, tra Fate e Sorellastre che scaturiscono dalle note di Prokof’ev, con i costumi di Maurizio Millenotti e le luci, il disegno scenografico e il design video di Carlo Cerri con Alessandro Grisendi e Marco Noviello.

Mauro Bigonzetti è partito proprio dalla musica come fonte di ispirazione, rispettando tutte le tematiche volute dal compositore. Prokof’ev scrisse infatti di aver voluto un balletto il più possibile danzabile, di averlo composto nella tradizione del balletto classico con variazioni, pas de deux, adagio, gavotta, mazurka e di aver voluto, assieme al compositore e al coreografo, che i caratteri fossero simili a persone reali, con sentimenti ed emozioni reali. Il pubblico ritroverà quindi tutti i personaggi ma privi di una specifica collocazione storico/geografica. Nessun elemento materico in scena, per concentrare il focus esclusivamente sulla connessione tra danza, musica e storia.

Roberto-Bolle-Lo-Schiaccianoci-foto-Marco-Brescia-e-Rudy-Amisano-Teatro-alla-Scala
Il divino Roberto ricalcherà nuovamente le scene scaligere anche nei due spettacoli seguenti. Lo ritroveremo in Lo Schiaccianoci di Nacho Duato, a fianco di Maria Eichwald, il 9, 11, 16 e 18 febbraio; e in un’altra prima assoluta, Il Giardino degli Amanti di Massimiliano Volpini (9, 12, 13, 14, 16 e 17 aprile), ambientato nel giardino di una villa barocca dove una orchestra da camera suona i meravigliosi quartetti e quintetti di Mozart, e tutto si impregna di echi e rimandi al mondo del compositore.

Ed è solo l’inizio della stagione!

INFO:    www.teatroallascala.org

Link correlato: Alice, intervista a Mauro Bigonzetti

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: