Philippe Kratz, un corpo che riecheggia nella mente

philippe-kratz-aterballetto-ph-vecchiUn fiore all’occhiello di intelligenza corporea che sboccia in un volo creativo: è Philippe Kratz, danzatore e coreografo della compagnia Aterballetto, perno coreografico nel recente lavoro di Jiří Pokorny e a sua volta forgiatore di echi estetici.
A Padova il 15 ottobre 2016 all’interno della rassegna Lasciateci Sognare, lo ritroviamo protagonista nella nuova produzione Words and Space del coreografo ceco Jiří Pokorny, un lavoro potente nelle intricate, vincolanti, solitarie connessioni umane. Una struttura di incredibile e articolata fluidità, isolata disarticolazione, sovrapposte letture che scandiscono e amplificano l’inesprimibile unicità dell’Io.
Riappare come artifex che plasma la scena, nella sua creazione L’eco dell’acqua, coreografia composita, riflessiva, attuale, in grado di giocare ed inglobare lo spazio, rigettando come un’eco i drammi contemporanei in una complessa consapevolezza compositiva.

Alessandra Ferrari

Visto al Teatro Verdi di Padova il 15 ottobre 2016 all’interno del festival Lasciateci Sognare [vedi link]

Words and Space // coreografia Jiri Pokorny
Musiche: repertorio barocco
Sound design: Yukari Sawaki
Luci: Carlo Cerri
Costumi: Carolina Mancuso
Prima mondiale: Reggio Emilia, Teatro R. Valli, Festival Aperto, 6 ottobre 2016

L’eco dell’acqua // coreografia Philippe Kratz
Musiche: Federico Albanese, Jonny Greenwood, Howling, Arvo Pärt, Sufjan Stevens, The Haxan Cloak
Sound design: OOOPStudio
Luci: Carlo Cerri
Costumi: Costanza Maramotti e Philippe Kratz
Prima rappresentazione: Reggio Emilia, Teatro Valli, 6 novembre 2015

Advertisements

One comment

  1. Pingback: Cristina Bozzolini, la talent scout dei coreografi | Parole di Danza

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: