A scuola di musical da Ina Perna

In occasione della presentazione della prossima tournée dell’Università Popolare Arte e Musical di Boscoreale, cittadina di trentamila abitanti a sud di Napoli, la direttrice artistica Ina Perna presenta il cast, i quattro uomini d’onore dell’allestimento del nuovissimo West Side Story e gli obiettivi didattici e le finalità educative proprie di un percorso formativo accademico. Abbiamo a che fare con un prodotto a metà strada tra lo studio teorico nelle sale di Via Settembrini e quello dei riflettori dei palcoscenici qua e là, dalla Campania a Bruxelles. Un progetto formativo, chiamato non a caso DALLA FORMAZIONE AL PALCOSCENICO, sviluppato su un triennio di studi di musical che ha condotto gli studenti ad approfondire quest’anno il modulo didattico su William Shakespeare attraverso la rielaborazione novecentesca del Romeo e Giulietta. Ed ora quel West Side Story è diventato uno spettacolo, pronto per la prossima tournée che dal 19 luglio all’autunno 2017 porterà in giro i baldi giovani dell’UPAM a raccontare l’attualissimo libretto del West Side Story sceneggiato da Gianmarco Cesario, coreografato da Stefano Forti, rimodulato dal vocal coach Raffaello Converso con la regia di Gianluca Cangiano.

Eccoli i quattro professionisti a servizio del giovane cast di Ina Perna, che ci racconta com’è nata l’idea del progetto e dello spettacolo. «Il musical West Side Story è la tappa finale di un percorso cominciato nel febbraio scorso. DALLA FORMAZIONE AL PALCOSCENICO è partito dalla consapevolezza che le opportunità per i giovani artisti di emergere, realizzarsi, guadagnare attraverso il loro talento siano ridottissime, se non invisibili, specialmente al Sud Italia, ed ha voluto creare una rete di opportunità dedicate ai giovani che vogliono investire tempo e sudore nella propria passione artistica. Basti pensare che le voci del coro sono state eseguite personalmente dagli allievi di questo progetto, tutti giovani talenti alla ricerca della ribalta definitiva e noi, in quanto istituto di formazione, abbiamo il dovere di sostenerli ed incoraggiarli sempre e comunque».
Non a caso a Boscoreale già si pensa alle prossime audizioni, al prossimo curricolo ed agli artisti che si formeranno per un nuovo triennio di passione nel solco shakespeariano di quest’anno e di questa tournée. Solco che ci ha spiegato ancora meglio Ina Perna, davvero l’anima dell’UPAM che riconosce in questo contesto l’obiettivo di portare a compimento una formazione a trecentosessanta gradi, non solo dunque giovani talentuosi ma anche semplici appassionati dello spettacolo, da un punto di vista professionale e soprattutto umano. «È attraverso le discipline di studio ed importanti momenti d’aggregazione e confronto con i nostri docenti che l’allievo è spronato a far evolvere tutte le proprie emozioni, pensieri e creazioni nella più alta forma dello spettacolo a tutto tondo, attraverso un percorso di Danza, Musical, Recitazione, Canto e Musica. Entrando nel merito culturale della questione shakespeariana, l’Università Popolare Arte e Musical si è avvalsa della collaborazione della casa editrice Il Quaderno Edizioni che offrirà uno sfondo di riflessioni culturali e sociali alle diverse chiavi di lettura delle scorribande amorose tra Tony e Maria, esponenti di due bandi giovanili rivali, i Jets e gli Squali, in occasione delle numerose matinée previste in autunno nelle scuole campane di ogni ordine e grado. Qui l’immigrazione, l’integrazione, il bullismo e le tante tematiche inerenti il difficile mondo giovanile saranno la preziosa cornice alla tournée dell’UPAM».

A partire dalla prima al Teatro Mattiello di Pompei del 19 luglio 2017, con replica il giorno dopo, per poi trasferirsi il 21 luglio al Teatro Armida di Sorrento ed all’esperienza settembrina d’oltralpe in quel di Bruxelles, penultimo capitolo della saga del West Side Story. «Eh sì, penultima tappa perché ci auguriamo che ci saranno nuove date ancora per arricchire ulteriormente i nostri giovani», chiude una sempre più esuberante direttrice artistica Ina Perna.

Massimiliano Craus

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: