Da Pierino al Lupo, riemerge Micha van Hoecke in uno spaccato di storia della danza

Pierino e il Lupo, il compendio della favola, popolata di animali e incorniciata da una morale. Prokofiev la scrisse nel 1936, per narratore e orchestra. Oggi ritorna, nelle mani di Micha van Hoecke, magico narratore con un’orchestra di personaggi d’eccezione, dalla grande danzatrice italiana musa di Bejart Luciana Savignano al carismatico danzatore di Roland Petit Denis Ganio, e con Manuel Paruccini e l’inseparabile Miki Matsuse.

Un nuovo spettacolo pieno di magia e follia artistica, da Pierino e il Lupo qualche anno dopo… variazione sul tema, che andrà in scena in prima nazionale a Roma, Teatro Lo Spazio, dal 21 al 25 marzo 2018. Con i costumi di Anna Biagiotti, le musiche di Sergei Prokofiev ma anche Gioacchino Rossini, Django Reinhardt e Pierre Henri. Grandi protagonisti: Luciana Savignano, Denis Ganio, Micha van Hoecke, Manuel Paruccini, affiancati da Miki Matsuse e Floriana Caroli, Viola Cecchini, Karen Fantasia, Martina Paruccini, Yoko Wakabayashi.

«Il tema di Pierino e il Lupo è stato sempre con me – dice Micha van Hoecke – un tema e una musica senza tempo per svegliare il Pierino che è dentro di noi in qualsiasi età. Nello spettacolo ci sono delle interferenze di un mio vissuto che si mescolano nel racconto musicale. In scena un gruppo di amici formato da grandi artisti che si sono ritrovati insieme in questo gioco teatrale danzato, cantato e recitato ognuno con il suo bagaglio di professionalità e la sua storia».

Articoli correlati:
spettacolo 2017 Pensieri dell’anima | ritratto di Micha van Hoecke
Micha van Hoecke
di Carmela Piccione edizione La Palma (2006)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: