L’amore stregone incornicia Vicenza Danza

Una stregoneria, un amore che sconfina nella morte tra fuochi crepitanti e oscuri crepuscoli, mentre le note gitane avvolgono lo spettatore nel loro suadente e oscuro incantesimo. È l’Amore Stregone, El Amor Brujo di Victor Ullate, balletto pantomimico che chiude magicamente la rassegna Vicenza Danza 2017/2018, un successo del 1994 rivisitato nel 2014 per il centenario del balletto composto da Manuel de Falla.

Nuovi ritmi si insinuano nelle note gitane di De Falla, approfondendo l’aspetto gotico della morte nelle note dei Slaughter Natives. Le luci e le proiezioni scenografiche seguono e supportano la storia restituendo bracieri ardenti, le maree del tempo, lune falcianti, un solare lieto fine. E poi i costumi, tessuti che coprono la scena, i corpi, da cui emergono schiene sensualissime o prepotenti salti.

Leggi la recensione completa su Sguardi di Danza @corriereveneto

El Amor Brujo / L’Amore Stregone
Coreografia: Victor Ullate
Assistente alla coreografia: Eduardo Lao
Musiche: Manuel De Falla, Luis Delgado, In Slaughter Natives
Scene e luci: Paco Azorín
Costumi: María Araujo
Ideazione suoni: Miguel Lizarraga
Creazione video: Greyman

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: