Eleganza e potenza senza tempo, Lado celebra il rito delle danze tradizionali croate

Se la formazione classica di ogni ballerino si completa con il “carattere”, altra cosa è il disvelamento di una identità solida e collettiva che prende corpo nelle danze folk. È in questo secondo ambito che si muove la compagnia croata Lado, la cui riproposizione delle danze popolari tradizionali del Paese balcanico è allo stesso tempo un esercizio teatrale di grande complessità e un omaggio alle sedimentazioni di significati che quei movimenti hanno portato nella cultura popolare per secoli.
Quando uomini e donne entrano in scena indossando i costumi tradizionali della regione orientale del Baranja, brandendo gli uni le grandi falci e le altre piccoli falcetti per le rifiniture, la coreografia complessa e i canti intonati all’unisono (con cori alternati per genere) restituiscono in maniera potente la rappresentazione iconica di una vita agreste comunitaria. E altrettanto suggestiva, nelle emozioni e nei rimandi iconografici, è la Podravski svati: dal nord-est della Croazia, mescolando una molteplicità di costumi raffinati e colorati, i danzatori celebrano simbolicamente i riti matrimoniali tra canti e danze.

lado-03-1

Sono molto simili a molte danze dell’area slava il Bunjevačko momačko kolo, dal nord-ovest della Vojvodina, e il Vrličko kolo dalla Dalmatinska zagora, riconosciuta come patrimonio intangibile dell’umanità dall’Unesco, entrambe caratterizzate dal ritmo intenso dei passi (soprattutto maschili), così come la diffusissima Drmeš.
Accompagnati da un’ensemble strumentale diretta da Bojan Pogrmilović, danzatrici e danzatori portano in scena un ampio ventaglio di movimenti eseguiti con precisione e sapienza, calibrando ogni spostamento e ogni sguardo, ogni abbraccio e ogni slancio. E a giudicare dai sorrisi con cui si esibiscono, sembrano vivere la mise en espace con divertita eleganza, coinvolgendo il pubblico in un rito collettivo che rimanda alla bellezza di gesti antichi capaci di comunicare una civiltà non molto lontana nel tempo.

@gbmarchetto

Croatian Anthology, LADO Company, visto al Obecni Dum di Praga (CZ) il 24/01/2020

 

One comment

  1. Pingback: Eleganza e potenza senza tempo, Lado celebra il rito delle danze tradizionali croate – bon vivre

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: