Author Archives: lcrippa

Sergei Polunin e il balsamo creativo dell’arte

Arte terapeutica, curativa, taumaturgica, unica espressione che accoglie ed esprime il particolare per assurgerlo a universale. Per i cultori di Tersicore si danza con il divino, si trascendono confini e linguaggi per dar forma ad una nota musicale, un’espressione poetica,

Sergei Polunin e il balsamo creativo dell’arte

Arte terapeutica, curativa, taumaturgica, unica espressione che accoglie ed esprime il particolare per assurgerlo a universale. Per i cultori di Tersicore si danza con il divino, si trascendono confini e linguaggi per dar forma ad una nota musicale, un’espressione poetica,

L’elegante tecnica di Spoerli torna al Teatro alla Scala

Quali sono gli elementi che fanno acclamare oggi un coreografo a livello internazionale, quando si vuole rimanere nel preciso binario della tradizione classica? Impresa ardua, che per ora continua ad attingere al rigore neoclassico di tradizione Balanchiniana, con il suo

L’elegante tecnica di Spoerli torna al Teatro alla Scala

Quali sono gli elementi che fanno acclamare oggi un coreografo a livello internazionale, quando si vuole rimanere nel preciso binario della tradizione classica? Impresa ardua, che per ora continua ad attingere al rigore neoclassico di tradizione Balanchiniana, con il suo

Trittico del Reale Balletto delle Fiandre al Teatro La Fenice

Evento da non perdere ed interessantissimo invito quello del Teatro La Fenice di Venezia al Reale Balletto delle Fiandre, prestigiosa compagnia di danza belga diretta da Sidi Larbi Cherkaoui dal settembre del 2015. Tre le coreografie presentate, firmate dallo stesso

Trittico del Reale Balletto delle Fiandre al Teatro La Fenice

Evento da non perdere ed interessantissimo invito quello del Teatro La Fenice di Venezia al Reale Balletto delle Fiandre, prestigiosa compagnia di danza belga diretta da Sidi Larbi Cherkaoui dal settembre del 2015. Tre le coreografie presentate, firmate dallo stesso

Danzando con il circo

Bizzarra inaugurazione quella di quest’anno per le stagioni di danza venete, affidata da ben quattro città (Vicenza, Treviso, Mestre VE e Legnago VR) al circo contemporaneo. Ancora più curioso immaginarsi funi, anelli e trampoli sul palco di un teatro. Eppure

Danzando con il circo

Bizzarra inaugurazione quella di quest’anno per le stagioni di danza venete, affidata da ben quattro città (Vicenza, Treviso, Mestre VE e Legnago VR) al circo contemporaneo. Ancora più curioso immaginarsi funi, anelli e trampoli sul palco di un teatro. Eppure

McGregor e la psichedelica danza del DNA

L’anatomia di un danzatore è puro fascino, quel controllo di ogni muscolo, la sensazione di ogni fibra, ma ciò che la rende imperitura è saper tradurre quella tenace tecnica in mera arte. Ancora più incredibile quando ad emozionare è un

McGregor e la psichedelica danza del DNA

L’anatomia di un danzatore è puro fascino, quel controllo di ogni muscolo, la sensazione di ogni fibra, ma ciò che la rende imperitura è saper tradurre quella tenace tecnica in mera arte. Ancora più incredibile quando ad emozionare è un

A Cannes, teoria, tecnica e pratica della danza

Vivere in Costa Azzurra, in una struttura che racchiuda formazione culturale e coreutica, dove dagli undici anni metà giornata coltivi la mente proseguendo il normale ciclo scolastico fino all’università, mentre l’altra metà esplori la danza con una perfetta complementarietà tra tecnica

A Cannes, teoria, tecnica e pratica della danza

Vivere in Costa Azzurra, in una struttura che racchiuda formazione culturale e coreutica, dove dagli undici anni metà giornata coltivi la mente proseguendo il normale ciclo scolastico fino all’università, mentre l’altra metà esplori la danza con una perfetta complementarietà tra tecnica

A Venezia uno sguardo sull’eredità di Pina Bausch

Lo sguardo dell’imperatrice. Eredità Wuppertal. È il titolo del progetto, a cura di Leonetta Bentivoglio in collaborazione con Ninni Romeo, che porterà in scena – domenica 22 ottobre ore 17 al Teatro Malibran di Venezia – un Omaggio a Pina Bausch attraverso le creazioni

A Venezia uno sguardo sull’eredità di Pina Bausch

Lo sguardo dell’imperatrice. Eredità Wuppertal. È il titolo del progetto, a cura di Leonetta Bentivoglio in collaborazione con Ninni Romeo, che porterà in scena – domenica 22 ottobre ore 17 al Teatro Malibran di Venezia – un Omaggio a Pina Bausch attraverso le creazioni