Category Archives: review

Concerto per braccia: la tranquilla serata di Forsythe

A quiet evening of dance, una tranquilla serata di danza, ma se è William Forsythe ad organizzarla il risultato è uno stimolante banchetto di sapori e colori per la mente, una sperimentazione culinaria che nutre lo spirito tra ingredienti tradizionali

Concerto per braccia: la tranquilla serata di Forsythe

A quiet evening of dance, una tranquilla serata di danza, ma se è William Forsythe ad organizzarla il risultato è uno stimolante banchetto di sapori e colori per la mente, una sperimentazione culinaria che nutre lo spirito tra ingredienti tradizionali

La Tempesta di Aterballetto nelle incontaminate acque del Teatro Stabile del Veneto

Una Tempesta di emozioni malinconiche, scenografie mutanti, suoni acuti e tribali, tenuta insieme da intrecci di membra nervose. Un mondo magico, sospeso nel tempo, che si insinua nella stupita curiosità dello spettatore. Per la prima volta la danza entra dalla porta principale

La Tempesta di Aterballetto nelle incontaminate acque del Teatro Stabile del Veneto

Una Tempesta di emozioni malinconiche, scenografie mutanti, suoni acuti e tribali, tenuta insieme da intrecci di membra nervose. Un mondo magico, sospeso nel tempo, che si insinua nella stupita curiosità dello spettatore. Per la prima volta la danza entra dalla porta principale

Show, il ribaltamento dello spettacolo

SHOW, uno spettacolo di clown, di personaggi dell’immaginario più torbido, rappresentanti dello straniamento dicotomico tra riso e paura, innocenti infanzie e diaboliche malizie, figure imprevedibili, tecnicamente ineccepibili, che ribaltano le regole del pensiero e le gerarchie sociali. È già stato

Show, il ribaltamento dello spettacolo

SHOW, uno spettacolo di clown, di personaggi dell’immaginario più torbido, rappresentanti dello straniamento dicotomico tra riso e paura, innocenti infanzie e diaboliche malizie, figure imprevedibili, tecnicamente ineccepibili, che ribaltano le regole del pensiero e le gerarchie sociali. È già stato

Last work, tre anni dopo

Sono trascorsi tre anni da quel Last Work andato in scena a Tel Aviv, e poi subito a Praga [vedi recensione di Giambattista Marchetto]. Sedici danzatori della Batsheva Dance Company coordinati nella loro plastica individualità dalla magia destrutturante e compositiva

Last work, tre anni dopo

Sono trascorsi tre anni da quel Last Work andato in scena a Tel Aviv, e poi subito a Praga [vedi recensione di Giambattista Marchetto]. Sedici danzatori della Batsheva Dance Company coordinati nella loro plastica individualità dalla magia destrutturante e compositiva

Il rituale sinfonico del Grupo Corpo

Una pellicola che scorre ritmata affabulando la storia di un popolo, quello brasiliano, con le sue etnie, le sue radici, le sue proiezioni, la sua spiritualità. Torna al Teatro Comunale di Vicenza il Grupo Corpo nella sua unica data italiana,

Il rituale sinfonico del Grupo Corpo

Una pellicola che scorre ritmata affabulando la storia di un popolo, quello brasiliano, con le sue etnie, le sue radici, le sue proiezioni, la sua spiritualità. Torna al Teatro Comunale di Vicenza il Grupo Corpo nella sua unica data italiana,

Lu Zheng e la formula della colmata distanza

La fusione delle distanze crea sempre risultati insoliti, inattesi e affascinanti. Lu Zheng e Churui Jiang studiano alla Beijing Dance Academy per approdare a Roma e approfondire gli studi all’Università La Sapienza, creando una compagnia che proporrà il nuovo lavoro

Lu Zheng e la formula della colmata distanza

La fusione delle distanze crea sempre risultati insoliti, inattesi e affascinanti. Lu Zheng e Churui Jiang studiano alla Beijing Dance Academy per approdare a Roma e approfondire gli studi all’Università La Sapienza, creando una compagnia che proporrà il nuovo lavoro

Bach: oscura e luminosa proiezione danzante

Un progetto su Bach, un progetto che stempera, sospende, amplifica le note virtuosistiche del compositore proiettandovi danza e scomposizione umana. Uno degli ultimi lavori di Aterballetto che torna, con il dittico di Bach Project, all’espressione più profonda, intima e viscerale della danza,

Bach: oscura e luminosa proiezione danzante

Un progetto su Bach, un progetto che stempera, sospende, amplifica le note virtuosistiche del compositore proiettandovi danza e scomposizione umana. Uno degli ultimi lavori di Aterballetto che torna, con il dittico di Bach Project, all’espressione più profonda, intima e viscerale della danza,