Jean-Guillaume Bart, nuovo filosofo del balletto

«La gamma di colori della danza classica è infinita come l’accento che ogni tipo di passi deve avere». Intenzione pienamente riuscita quella di Jean-Guillaume Bart nel suo nuovo allestimento (febbraio 2017) de La Bella Addormentata per il Corpo di Ballo

Jean-Guillaume Bart, nuovo filosofo del balletto

«La gamma di colori della danza classica è infinita come l’accento che ogni tipo di passi deve avere». Intenzione pienamente riuscita quella di Jean-Guillaume Bart nel suo nuovo allestimento (febbraio 2017) de La Bella Addormentata per il Corpo di Ballo

Simona Atzori a Padova per la Pace

Si terrà a Padova sabato 13 maggio il 5° Appuntamento Mondiale Giovani della Pace. L’evento, organizzato dal Sermig, permetterà ai giovani di incontrare e conoscere grandi personaggi per dibattere di ambiente, economia, bellezza, politica, spiritualità. Il Sermig – Servizio Missionario

Simona Atzori a Padova per la Pace

Si terrà a Padova sabato 13 maggio il 5° Appuntamento Mondiale Giovani della Pace. L’evento, organizzato dal Sermig, permetterà ai giovani di incontrare e conoscere grandi personaggi per dibattere di ambiente, economia, bellezza, politica, spiritualità. Il Sermig – Servizio Missionario

Mangiare, amare, cantare… et voilà la danza di Rossini

Gioacchino Rossini, genio musicale umorale e gaudente che del cibo, dell’amore e del canto aveva fatto i pilastri della sua vita, viene portato in scena nell’ultimo lavoro di Mauro Astolfi, Rossini Ouvertures, con tutta la sua frenesia, passionalità e malinconia.

Mangiare, amare, cantare… et voilà la danza di Rossini

Gioacchino Rossini, genio musicale umorale e gaudente che del cibo, dell’amore e del canto aveva fatto i pilastri della sua vita, viene portato in scena nell’ultimo lavoro di Mauro Astolfi, Rossini Ouvertures, con tutta la sua frenesia, passionalità e malinconia.

Fabbrica Europa 2017, ritualità del domani

Un grande laboratorio sul mondo alla ricerca di nuove visioni di futuro. Il programma della XXIV edizione del Festival Fabbrica Europa (4 maggio – 15 giugno 2017) si muove tra comunità artistiche e ritualità del domani che renderanno la Stazione

Fabbrica Europa 2017, ritualità del domani

Un grande laboratorio sul mondo alla ricerca di nuove visioni di futuro. Il programma della XXIV edizione del Festival Fabbrica Europa (4 maggio – 15 giugno 2017) si muove tra comunità artistiche e ritualità del domani che renderanno la Stazione

Omaggio russo nella contemporaneità scaligera

Dopo tante polemiche sulla temuta perdita di classicità sono proprio i Ballets Russes a tracciare il reticolato storico della serata, La Valse / Symphony in C / Shéhérazade, recente trittico per il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano

Omaggio russo nella contemporaneità scaligera

Dopo tante polemiche sulla temuta perdita di classicità sono proprio i Ballets Russes a tracciare il reticolato storico della serata, La Valse / Symphony in C / Shéhérazade, recente trittico per il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano

A maggio la Prospettiva di Anima e Corpo

Tornano a Padova gli attesi appuntamenti di Prospettiva Danza Teatro 2017 giunta alla sua XIX edizione. «Anima e Corpo, il titolo di quest’anno, un percorso che continua dal Corpo a Corpo della scorsa edizione: un’indagine sull’origine del movimento, sulla correlazione

A maggio la Prospettiva di Anima e Corpo

Tornano a Padova gli attesi appuntamenti di Prospettiva Danza Teatro 2017 giunta alla sua XIX edizione. «Anima e Corpo, il titolo di quest’anno, un percorso che continua dal Corpo a Corpo della scorsa edizione: un’indagine sull’origine del movimento, sulla correlazione

Nove giorni per il Primo Capitolo della nuova Biennale Danza

«Attraverso Biennale College, la scuola per coreografi e quella per danzatori, attraverso il festival, i suoi spettacoli, i film, gli incontri, gli interventi nei campi e le conversazioni con gli artisti dopo le rappresentazioni, la consegna del Leone d’oro e

Nove giorni per il Primo Capitolo della nuova Biennale Danza

«Attraverso Biennale College, la scuola per coreografi e quella per danzatori, attraverso il festival, i suoi spettacoli, i film, gli incontri, gli interventi nei campi e le conversazioni con gli artisti dopo le rappresentazioni, la consegna del Leone d’oro e