Posts Tagged: intervista

Marisa Ragazzo e la potenza emotiva dell’arte

Marisa Ragazzo, coreografa con Omid Ighani della DaCru Dance Company, apre il festival di danza Lasciateci Sognare 2016, curato da La Sfera Danza Padova, con lo spettacolo Sakura Blues. Lara Crippa ha incontrato la sua potenza emotiva che ha intriso

Marisa Ragazzo e la potenza emotiva dell’arte

Marisa Ragazzo, coreografa con Omid Ighani della DaCru Dance Company, apre il festival di danza Lasciateci Sognare 2016, curato da La Sfera Danza Padova, con lo spettacolo Sakura Blues. Lara Crippa ha incontrato la sua potenza emotiva che ha intriso

Interazione, evoluzione, retrospettiva: corpo spazio e tempo secondo Jone San Martín e Josh Johnson

Intervista a Jone San Martín e Josh Johnson in occasione del workshop sulle tecniche di improvvisazione elaborate da Forsythe e il site specific alle Bolle Nardini Bassano, luglio 2014 Intervista Immagini dal workshop Recensione dello spettacolo  

Interazione, evoluzione, retrospettiva: corpo spazio e tempo secondo Jone San Martín e Josh Johnson

Intervista a Jone San Martín e Josh Johnson in occasione del workshop sulle tecniche di improvvisazione elaborate da Forsythe e il site specific alle Bolle Nardini Bassano, luglio 2014 Intervista Immagini dal workshop Recensione dello spettacolo  

Una perla barocca in un guscio di petali

Un’immensa rosa bianca che si sfalda di minuto in minuto fino a perdere i suoi carnosi petali; un’atmosfera rarefatta che sfugge all’immobilità; ornamenti musicali a scandire profonde reverenze; ampie vesti che si squamano dei propri veli. È il contemporaneo barocco

Una perla barocca in un guscio di petali

Un’immensa rosa bianca che si sfalda di minuto in minuto fino a perdere i suoi carnosi petali; un’atmosfera rarefatta che sfugge all’immobilità; ornamenti musicali a scandire profonde reverenze; ampie vesti che si squamano dei propri veli. È il contemporaneo barocco

Stravinskij incarna la rottura generazionale nel Sacro di Michela Lucenti

Gesti interrotti, movimenti destrutturati, corpi massacrati. È il Sacro della Primavera interpretato da Balletto Civile in un allestimento site specific adattato alla corte antica di Villa Roberti a Brugine (Pd), nel programma del festival Scene di Paglia. Una coreografia forte

Stravinskij incarna la rottura generazionale nel Sacro di Michela Lucenti

Gesti interrotti, movimenti destrutturati, corpi massacrati. È il Sacro della Primavera interpretato da Balletto Civile in un allestimento site specific adattato alla corte antica di Villa Roberti a Brugine (Pd), nel programma del festival Scene di Paglia. Una coreografia forte

Raffaella Giordano e Maria Muñoz alla Biennale Danza: un “incontro” senza parole

Due donne, due percorsi artistici differenti, due corpi e due esperienze diverse di pudore. Raffaella Giordano (co-direttrice artistica di Sosta Palmizi) e la spagnola Maria Muñoz (co-direttrice della Compagnia Mal Pelo di Girona) presentano il 24 giugno in prima assoluta

Raffaella Giordano e Maria Muñoz alla Biennale Danza: un “incontro” senza parole

Due donne, due percorsi artistici differenti, due corpi e due esperienze diverse di pudore. Raffaella Giordano (co-direttrice artistica di Sosta Palmizi) e la spagnola Maria Muñoz (co-direttrice della Compagnia Mal Pelo di Girona) presentano il 24 giugno in prima assoluta

L’italiano Jacopo Godani erede di Forsythe

Il rumour che il geniale coreografo tedesco William Forsythe avesse intenzione di lasciare la direzione artistica della Forsythe Company era nell’aria. Ma la grande notizia di questi giorni sposta l’attenzione sul suo successore, l’italiano Jacopo Godani che da settembre 2015

L’italiano Jacopo Godani erede di Forsythe

Il rumour che il geniale coreografo tedesco William Forsythe avesse intenzione di lasciare la direzione artistica della Forsythe Company era nell’aria. Ma la grande notizia di questi giorni sposta l’attenzione sul suo successore, l’italiano Jacopo Godani che da settembre 2015

Kledi Kadiu: “la danza in Italia penalizzata dalle divisioni”

Approdato in Italia dalla nativa Albania, lanciato come volto televisivo da Amici di Maria De Filippi, Kledi Kadiu alterna impegni sul palcoscenico, passaggi cinematografici e produzioni Tv. E mentre prepara con la squadra di RaiCinque la nuova stagione della trasmissione Progetti

Kledi Kadiu: “la danza in Italia penalizzata dalle divisioni”

Approdato in Italia dalla nativa Albania, lanciato come volto televisivo da Amici di Maria De Filippi, Kledi Kadiu alterna impegni sul palcoscenico, passaggi cinematografici e produzioni Tv. E mentre prepara con la squadra di RaiCinque la nuova stagione della trasmissione Progetti