Posts Tagged: Tanztheater

La memoria di Pina Bausch in un pomeriggio veneziano

La grandezza non si insegna né si tramanda, e getta un’ombra opaca su chi ne rimane incatenato. Gli omaggi ai grandi coreografi non sono mai facile prova, a meno che non si dia voce alla memoria di chi da quell’incontro

La memoria di Pina Bausch in un pomeriggio veneziano

La grandezza non si insegna né si tramanda, e getta un’ombra opaca su chi ne rimane incatenato. Gli omaggi ai grandi coreografi non sono mai facile prova, a meno che non si dia voce alla memoria di chi da quell’incontro

A Venezia uno sguardo sull’eredità di Pina Bausch

Lo sguardo dell’imperatrice. Eredità Wuppertal. È il titolo del progetto, a cura di Leonetta Bentivoglio in collaborazione con Ninni Romeo, che porterà in scena – domenica 22 ottobre ore 17 al Teatro Malibran di Venezia – un Omaggio a Pina Bausch attraverso le creazioni

A Venezia uno sguardo sull’eredità di Pina Bausch

Lo sguardo dell’imperatrice. Eredità Wuppertal. È il titolo del progetto, a cura di Leonetta Bentivoglio in collaborazione con Ninni Romeo, che porterà in scena – domenica 22 ottobre ore 17 al Teatro Malibran di Venezia – un Omaggio a Pina Bausch attraverso le creazioni

Il paradigma della danza al San Carlo di Napoli

Mentre la maggior parte dei teatri italiani chiude le porte al caldo in favore dei festival estivi, il San Carlo di Napoli propone quattro eventi che spaziano ed esplorano i tanti volti della danza. Quattro appuntamenti eccezionali, quattro portate al

Il paradigma della danza al San Carlo di Napoli

Mentre la maggior parte dei teatri italiani chiude le porte al caldo in favore dei festival estivi, il San Carlo di Napoli propone quattro eventi che spaziano ed esplorano i tanti volti della danza. Quattro appuntamenti eccezionali, quattro portate al

Lutz Förster e lo spirito di Pina

Chi è rimasto colpito e si è emozionato con il film “Pina” di Wim Wenders ricorderà le lunghe passerelle sempre capeggiate da un uomo distinto, magro, slanciato. È lui, Lutz Förster, solo in scena, unico interprete del proprio autoritratto. Portrait

Lutz Förster e lo spirito di Pina

Chi è rimasto colpito e si è emozionato con il film “Pina” di Wim Wenders ricorderà le lunghe passerelle sempre capeggiate da un uomo distinto, magro, slanciato. È lui, Lutz Förster, solo in scena, unico interprete del proprio autoritratto. Portrait

Meravigliosa Pina in 3D

Ci sono preconcetti, ammettiamolo, che vanno superati. E se da appassionati del grande vecchio cinema d’essai preferite di gran lunga il bianco/nero di Dreyer o la pastosa fotografia di Fassbinder (o Truffaut, Manchevski, Eastwood) agli effetti di “Avatar” o al fantasy

Meravigliosa Pina in 3D

Ci sono preconcetti, ammettiamolo, che vanno superati. E se da appassionati del grande vecchio cinema d’essai preferite di gran lunga il bianco/nero di Dreyer o la pastosa fotografia di Fassbinder (o Truffaut, Manchevski, Eastwood) agli effetti di “Avatar” o al fantasy