Posts Tagged: recensione danza

Il trionfo della donna caduta nel flamenco di Rocío Molina

Caída del cielo, si cade dal cielo per nascere in questo mondo. É un inno alla femminilità, alla tradizione, alle evoluzioni della vita. Uno splendido rischio quello del Teatro Stabile del Veneto che affida al flamenco di Rocío Molina la

Il trionfo della donna caduta nel flamenco di Rocío Molina

Caída del cielo, si cade dal cielo per nascere in questo mondo. É un inno alla femminilità, alla tradizione, alle evoluzioni della vita. Uno splendido rischio quello del Teatro Stabile del Veneto che affida al flamenco di Rocío Molina la

Neumeier fa danzare la Divina DUSE

[…] Negli stessi giorni l’Italia ospita invece in esclusiva l’Hamburg Ballet con lo spettacolo Duse creato nel 2015 da John Neumeier per un’altra nostra stella, la “divina” Alessandra Ferri. Nel cast spiccano anche un’altra musa di Neumeier, Silvia Azzoni, ed

Neumeier fa danzare la Divina DUSE

[…] Negli stessi giorni l’Italia ospita invece in esclusiva l’Hamburg Ballet con lo spettacolo Duse creato nel 2015 da John Neumeier per un’altra nostra stella, la “divina” Alessandra Ferri. Nel cast spiccano anche un’altra musa di Neumeier, Silvia Azzoni, ed

I corsi e i ricorsi di Ohad Naharin

Nel mondo della danza contemporanea internazionale Israele rappresenta da almeno cinquant’anni un’affascinante fucina di una nuova linguistica del movimento. Così come la letteratura ebraica trionfa nelle librerie italiane, anche la danza è osannata nei nostri teatri. Sembra tra le poche

I corsi e i ricorsi di Ohad Naharin

Nel mondo della danza contemporanea internazionale Israele rappresenta da almeno cinquant’anni un’affascinante fucina di una nuova linguistica del movimento. Così come la letteratura ebraica trionfa nelle librerie italiane, anche la danza è osannata nei nostri teatri. Sembra tra le poche

Finale in favola per il Festival Lasciateci Sognare

La favola, il primo insegnamento, l’avvertimento di un mondo crudele che non sta fuori, ma si insinua nelle tiepide mura domestiche fino a violare e mortificare i nostri corpi. Ma anche il memento nella forza del pensiero, la dignità del

Finale in favola per il Festival Lasciateci Sognare

La favola, il primo insegnamento, l’avvertimento di un mondo crudele che non sta fuori, ma si insinua nelle tiepide mura domestiche fino a violare e mortificare i nostri corpi. Ma anche il memento nella forza del pensiero, la dignità del

#JeSuis il pensiero danzante di Odedra

La danza contemporanea, quella vera, quella che parla dell’oggi, della nostra società, quella il cui linguaggio arriva a tutti, dove non bisogna sentirsi “esperti” per accedervi, dove l’eccellenza coreografica ed interpretativa è palese e l’universalità del messaggio va dritto alle

#JeSuis il pensiero danzante di Odedra

La danza contemporanea, quella vera, quella che parla dell’oggi, della nostra società, quella il cui linguaggio arriva a tutti, dove non bisogna sentirsi “esperti” per accedervi, dove l’eccellenza coreografica ed interpretativa è palese e l’universalità del messaggio va dritto alle

NID 2019, prime riflessioni

NID 2019, (RE)think dance. (RI)pensiamo alla danza dunque, a quella italiana, contemporanea e femminile. Si perchè giovedì 10 ottobre 2019, primo giorno di NID – New Italian Dance Platform, mette in scena prodotti di coreografe donne, fenomeno all’estero non così

NID 2019, prime riflessioni

NID 2019, (RE)think dance. (RI)pensiamo alla danza dunque, a quella italiana, contemporanea e femminile. Si perchè giovedì 10 ottobre 2019, primo giorno di NID – New Italian Dance Platform, mette in scena prodotti di coreografe donne, fenomeno all’estero non così

L’omaggio antologico di Akerusia alla danza

Teatro Mediterraneo di Napoli gremito per ben due serate con Akerusia Danza di Elena D’Aguanno ed un canovaccio trasversale ai secoli ed alla tecnica intitolato “Immagini. Colori. Suoni”. Una trilogia che è al contempo un’antologia di immagini colorate e musicate

L’omaggio antologico di Akerusia alla danza

Teatro Mediterraneo di Napoli gremito per ben due serate con Akerusia Danza di Elena D’Aguanno ed un canovaccio trasversale ai secoli ed alla tecnica intitolato “Immagini. Colori. Suoni”. Una trilogia che è al contempo un’antologia di immagini colorate e musicate