Lasciate che Padova sogni la danza

XIV Edizione del Festival internazionale di danza LASCIATECI SOGNARE organizzato dall’Associazione La Sfera Danza di Padova, con la direzione artistica di Gabriella Furlan Malvezzi. Un programma di cultura e spettacoli dal vivo, in scena dal 30 settembre al 26 novembre 2017, che vedrà

Lasciate che Padova sogni la danza

XIV Edizione del Festival internazionale di danza LASCIATECI SOGNARE organizzato dall’Associazione La Sfera Danza di Padova, con la direzione artistica di Gabriella Furlan Malvezzi. Un programma di cultura e spettacoli dal vivo, in scena dal 30 settembre al 26 novembre 2017, che vedrà

Grande danza a Reggio Emilia

Nederlands Dans Theater 2, Ballet de l’Opéra de Lyon, Aterballetto, Compagnie Käfig, Ballet Preljocaj, Shechter II, Dresden Frankfurt Dance Company: grande danza nella stagione 2017/2018 della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, con sette appuntamenti, sedici coreografie, di cui una

Grande danza a Reggio Emilia

Nederlands Dans Theater 2, Ballet de l’Opéra de Lyon, Aterballetto, Compagnie Käfig, Ballet Preljocaj, Shechter II, Dresden Frankfurt Dance Company: grande danza nella stagione 2017/2018 della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, con sette appuntamenti, sedici coreografie, di cui una

Dove siamo? La risposta a Romaeuropa

Un viaggio lungo 100 giorni quello del 32mo Romaeuropa Festival, per raccontare le storie degli oltre trecento artisti ospiti attraverso una mappa tematica e narrativa che va oltre i soliti confini. Musica, teatro, danza, circo e arti visive lasciano spazio

Dove siamo? La risposta a Romaeuropa

Un viaggio lungo 100 giorni quello del 32mo Romaeuropa Festival, per raccontare le storie degli oltre trecento artisti ospiti attraverso una mappa tematica e narrativa che va oltre i soliti confini. Musica, teatro, danza, circo e arti visive lasciano spazio

La geografia universale di Sivan Rubinstein

Intervista a Sivan Rubinstein e Tal Weinstein sulla performance MAPS, lo studio della cartografia e del Mandala, come nasce un progetto e come il pubblico possa influenzarne gli sviluppi. Spettacolo presente a #bmotiondanza2017 all’interno di Operaestate. Ascolta l’intervista in inglese

La geografia universale di Sivan Rubinstein

Intervista a Sivan Rubinstein e Tal Weinstein sulla performance MAPS, lo studio della cartografia e del Mandala, come nasce un progetto e come il pubblico possa influenzarne gli sviluppi. Spettacolo presente a #bmotiondanza2017 all’interno di Operaestate. Ascolta l’intervista in inglese

A lezione con in protagonisti di BMotionDanza2017

#bmotiondanza2017 la vetrina contemporanea di Operaestate festival che ogni anni accoglie artisti, progetti, dibattiti sulle sorti e gli sviluppi della danza. Una settimana di calendario fittissimo che non può che cominciare con un workshop dove la danza si pratica, si

A lezione con in protagonisti di BMotionDanza2017

#bmotiondanza2017 la vetrina contemporanea di Operaestate festival che ogni anni accoglie artisti, progetti, dibattiti sulle sorti e gli sviluppi della danza. Una settimana di calendario fittissimo che non può che cominciare con un workshop dove la danza si pratica, si

B-motion, quando la danza muove il mondo

Un’estate polemica per la danza, sotto i fari di una politica faziosa che non ne comprende le origini e le necessità, accecandosi d’invidia per i suoi pacifici e prolifici integrati rapporti e supporti internazionali. Bassano del Grappa, pietra dello scandalo

B-motion, quando la danza muove il mondo

Un’estate polemica per la danza, sotto i fari di una politica faziosa che non ne comprende le origini e le necessità, accecandosi d’invidia per i suoi pacifici e prolifici integrati rapporti e supporti internazionali. Bassano del Grappa, pietra dello scandalo

Roberto Bolle virtuosismo 2.0

Per il quarto anno consecutivo Roberto Bolle si cala nell’Arena di Verona, unico seguace di Tersicore ad essere sopravvissuto alle faziose ire. E come ogni edizione lo fa con ineguagliabile eleganza e apollinea consapevolezza. Nessun italiano al suo fianco ma

Roberto Bolle virtuosismo 2.0

Per il quarto anno consecutivo Roberto Bolle si cala nell’Arena di Verona, unico seguace di Tersicore ad essere sopravvissuto alle faziose ire. E come ogni edizione lo fa con ineguagliabile eleganza e apollinea consapevolezza. Nessun italiano al suo fianco ma