Roberto Bolle virtuosismo 2.0

Per il quarto anno consecutivo Roberto Bolle si cala nell’Arena di Verona, unico seguace di Tersicore ad essere sopravvissuto alle faziose ire. E come ogni edizione lo fa con ineguagliabile eleganza e apollinea consapevolezza. Nessun italiano al suo fianco ma

Roberto Bolle virtuosismo 2.0

Per il quarto anno consecutivo Roberto Bolle si cala nell’Arena di Verona, unico seguace di Tersicore ad essere sopravvissuto alle faziose ire. E come ogni edizione lo fa con ineguagliabile eleganza e apollinea consapevolezza. Nessun italiano al suo fianco ma

AcquiDanza 2017 premia la poetica genialità di Micha van Hoecke

«A Micha van Hoecke, uomo di teatro e artista internazionale, alla continua ricerca della poesia». Venerdì 14 luglio, dopo lo spettacolo Pensieri dell’anima | ritratto di Micha van Hoecke, all’interno della 34ma edizione del festival Acqui in Palcoscenico 2017, il

AcquiDanza 2017 premia la poetica genialità di Micha van Hoecke

«A Micha van Hoecke, uomo di teatro e artista internazionale, alla continua ricerca della poesia». Venerdì 14 luglio, dopo lo spettacolo Pensieri dell’anima | ritratto di Micha van Hoecke, all’interno della 34ma edizione del festival Acqui in Palcoscenico 2017, il

Stephane Fournial, protagonista della grandeur alla napoletana

Mentre si presentano le prossime stagioni dei teatri maggiori d’Italia, qua e là ancora si chiacchiera sulla buona riuscita del nuovo corso della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli. Osservati speciali e protagonisti delle scene e

Stephane Fournial, protagonista della grandeur alla napoletana

Mentre si presentano le prossime stagioni dei teatri maggiori d’Italia, qua e là ancora si chiacchiera sulla buona riuscita del nuovo corso della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli. Osservati speciali e protagonisti delle scene e

Che la danza cominci!

1 luglio 2017 è andato in onda il servizio di TG2 dossier Che la danza cominci! sulle realtà coreutiche dei principali teatri italiani. Servizi sul Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Massimo di Palermo, Teatro

Che la danza cominci!

1 luglio 2017 è andato in onda il servizio di TG2 dossier Che la danza cominci! sulle realtà coreutiche dei principali teatri italiani. Servizi sul Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Massimo di Palermo, Teatro

Biennale Danza, capitolo primo pagina uno

First Chapter, nuovo capitolo per La Biennale di Venezia sezione Danza alla guida della neo-direttrice Marie Chouinard, e grande attesa per la cifra stilistica del prossimo quadriennio 2017-2010. Introduzione a cura del Leone d’oro alla carriera Lucinda Childs, pietra miliare

Biennale Danza, capitolo primo pagina uno

First Chapter, nuovo capitolo per La Biennale di Venezia sezione Danza alla guida della neo-direttrice Marie Chouinard, e grande attesa per la cifra stilistica del prossimo quadriennio 2017-2010. Introduzione a cura del Leone d’oro alla carriera Lucinda Childs, pietra miliare

Ravello, summa della danza

65mo compleanno per Ravello Festival che festeggia con un cartellone di qualità che mette insieme passato e futuro, come racconta il programma artistico curato da Laura Valente, direttore danza, tendenze e nuovi linguaggi, progetti speciali e formazione. Il cartellone tersicoreo

Ravello, summa della danza

65mo compleanno per Ravello Festival che festeggia con un cartellone di qualità che mette insieme passato e futuro, come racconta il programma artistico curato da Laura Valente, direttore danza, tendenze e nuovi linguaggi, progetti speciali e formazione. Il cartellone tersicoreo

A Ferrara i nuovi ritmi 2017/2018

Sempre grande attenzione alla danza nella stagione 2017/2018 del Teatro Comunale di Ferrara, tra le poche le realtà italiane a non essersi adagiata in facili programmazioni, tra focus interculturali, giovani vetrine, prime nazionali e curiosi sconfinamenti. Si inizia con FOCUS

A Ferrara i nuovi ritmi 2017/2018

Sempre grande attenzione alla danza nella stagione 2017/2018 del Teatro Comunale di Ferrara, tra le poche le realtà italiane a non essersi adagiata in facili programmazioni, tra focus interculturali, giovani vetrine, prime nazionali e curiosi sconfinamenti. Si inizia con FOCUS